METEO ITALIA: nuova ondata di freddo e neve, ecco quando

METEO ITALIA

METEO ITALIA: gli esperti hanno definito la nuove perturbazione di aria siberiana in arrivo sulla nostra penisola ‘Burian 2 la vendetta‘.

La primavera tarderà ad arrivare, infatti sono attesi ancora tanti giorni di pioggia su moltissime regioni d’Italia e tornerà anche il gelo. Gli esperti hanno definito la nuove perturbazione di aria siberiana in arrivo sulla nostra penisola ‘Burian 2 la vendetta‘.

Dopo la prima ondata di gelo portata da Burian, si è aperta una “Porta atlantica” che sta favorendo l’arrivo di numerose perturbazioni.

Sono le regioni centrali e meridionali a essere maggiormente colpite dalle forti piogge, come la Sardegna e la Campania, ma anche il Nord non è da meno.

Tantissima pioggia è prevista fino a metà settimana, poi ci sarà una brevissima pausa grazie all’aumento della pressione, ma entro il weekend una nuova e più intensa perturbazione colpirà le regioni settentrionali e la Toscana.

L’arrivo della nuova ondata siberiana è previsto in concomitanza con l’equinozio di primavera, intorno al 20 marzo. Come è accaduto con Burian 1, insieme al gelo arriverà quasi sicuramente anche la neve in pianura.
Neve che nei prossimi giorni scenderà principalmente sull’arco alpino, oltre gli 800 metri, e intorno ai 700 metri sulla dorsale romagnola.

Sono gli effetti del più potente riscaldamento della stratosfera degli ultimi 30 anni, quello chiamato in termini tecnici Strat Warming.

Lo Strat Warming, secondo gli esperti, condizionerà il tempo per i prossimi mesi. Il gelo e le nevicate eccezionali che hanno sconvolto il clima in Europa, infatti, non sarebbero ancora finiti in quanto il vortice polare non si è ancora ricomposto e la stratosfera si mantiene su valori elevati, tali da causare altre incursioni artiche dirette verso il Mediterraneo anche a primavera.