FIUMICINO: l’aeroporto diventa museo, arriva l’arte di duemila anni fa

FIUMICINO

FIUMICINO: l’arte incontra il turismo presso lo scalo internazionale di Roma. Tre statue in esposizione e un servizio navetta gratuito per i Porti Imperiali.

All’aeroporto di Fiumicino arrivano tre statue con duemila anni di storia alle spalle. Un progetto espositivo, allestito fino a dicembre nell’area di imbarco internazionale, in collaborazione con il Parco archeologico di Ostia Antica, che trasforma lo scalo internazionale in un museo.

Un’iniziativa «emozionante» l’ha definita Ugo De Carolis, ad di Adr, «solo uno dei progetti portati a termine per rendere sempre più piacevole la vita ai nostri passeggeri».

Un modo per far conoscere «statue di assoluto valore storico», secondo il direttore del Parco di Ostia Antica, Mariarosaria Barbera: «La mostra costituisce il primo passo di un percorso appena avviato per la valorizzazione dello splendido Parco di Ostia-Portus e portarlo in un circuito più ampio di conoscenza e fruizione da parte di un vasto pubblico», ha sottolineato.

Un’altra iniziativa dedicata alla cultura è «Navigare il territorio», che consente ai turisti di visitare gratuitamente i vicini Porti Imperiali di Claudio e Traiano, collegati con lo scalo da un servizio navetta gratuito.

Le opere, arrivate direttamente dal Parco archeologico di Ostia Antica, sono esposte per la prima volta in un aeroporto italiano e non sono scelte a caso. «La statua del dio Tevere è centrale nell’esposizione e richiama il rapporto di Ostia Antica con il fiume e con Roma, la statua di Afrodite è la dea che nasce dalle spume del mare e, infine, c’è Apollo che rimanda alle arti e alla musica», ha spiegato Alfonsina Russo, sovrintendente alle Belle arti e Paesaggio per l’area metropolitana di Roma, la Provincia di Viterbo e l’Etruria meridionale.

All’inaugurazione dell’area espositiva anche la performance dei giovani attori del Teatro di Roma, impegnati in un happening artistico-musicale di fronte ai tanti turisti che già si sono fermati ad ammirare le sculture.

CONDIVIDI