METRO M4: sarà a Missori il tunnel sotterraneo per il Policlinico

METROM
Cantiere m4

METRO M4: il collegamento pedonale sotterraneo effettuato a Missori permetterà anche di evitare il pagamento di due biglietti.

Missori sarà il punto di interscambio tra la linea M3 (gialla) e la futura linea M4 (blu) della metropolitana. L’incrocio avviene sulla Cerchia dei Navigli in prossimità della futura fermata M4 Sforza-Policlinico ma inizialmente non era stata prevista una “coincidenza perfetta” tra due fermate.

Nonostante Crocetta fosse la fermata più vicina, poichè la zona sotterranea tra via Sforza e largo Crocetta presenta un elevato “potenziale archeologico”, e inoltre sarebbe stato necessario chiudere al traffico corso di Porta Romana durante i lavori, si è optato per la costruzione di un collegamento pedonale sotterraneo a Missori, anche per evitare che chi effettua il trasbordo sia costretto a pagare due biglietti.

Inoltre l’iniziale collocazione del cantiere avrebbe impedito l’accesso sia alla camera mortuaria del Policlinico sia alla rampa del parcheggio dell’ateneo. Si è deciso poi di spostare il cantiere dalla rampa del parcheggio della Statale e la camera morturaria del Policlinico durante i lavori.

La linea M4 dovrebbe essere pronta per il 2022 e percorrerà Milano dall’aeroporto di Linate a San Cristoforo Fs, passando per il centro e la Cerchia dei Navigli a sud. Gli altri interscambi saranno a San Babila (con M1) e Sant’Ambrogio (con M2).

Diversi Comuni dell’hinterland sud-ovest di Milano hanno iniziato a muoversi per “ottenere” la promessa di un prolungamento del metrò. Capofila di questa richiesta è il Comune di Buccinasco, insieme a Corsico, Trezzano sul Naviglio e Cesano Boscone. Che però, contrariamente a Buccinasco, hanno già un collegamento veloce con il capoluogo, la linea S9 del Passante ferroviario.

CONDIVIDI