CARBONARA NEL 300: la rievocazione storica, tra spettacoli e piatti tradizionali

CARBONARA NEL 300

CARBONARA NEL 300: il 18 e il 19 novembre si torna indietro nel tempo con la terza edizione della rievocazione storica medievale.

Il 18 ed il 19 novembre la città di Carbonara in provincia di Bari tornerà nel 300, con un evento interamente dedicato alle atmosfere ed ai sapori medievali. L’evento intitolato “Carbonara nel 300” sarà infatti una completa immersione nella storia del Medioevo, tra carni speziate, calzoni,zuppe di pesce, dolci aromi e tutti i sapori locali caratteristici. Una serata da accompagnare con birre artigianali e vini locali, per riscoprire il valore del buon cibo pugliese autentico.

Carbonara nel 300 è una rievocazione storica medievale che nelle due giornate del 18 e del 19 novembre dalle ore 18 animerà il centro storico della città di Carbonara a cura dell’Associazione culturale progetto Carbonara, una manifestazione giunta quest’anno alla sua terza edizione. Nel corso delle due giornate protagonisti saranno i cavalieri, i musici, i giocolieri, in un centro storico completamente imbadierato e messo a festa, interessato da simulazioni, accampamenti militari, orti medievali ed esibizioni di antichi mestieri.

Nel corso delle due giornate non mancheranno occasioni di svago progettate anche per i più piccoli, con l’organizzazione di un’area ludica medievale dove i piccoli saranno seguiti mentre tutti potranno rivivere il combattimento armato del 1349 tra baresi ed ungheresi. Tra le novità di quest’anno ci saranno inoltre spettacoli di falconeria, mostre di icone religiose olio su legno ed uno spettacolo teatrale scritto per Carbonara nel 300 dal regista carbonarese Fabio Allegrini e interpretato dallaCompagnia Teatrale Tiberio Fiorilli.

La manifestazione sarà aperta dal professor Cordasco del Centro Studi Normanno Svevi e dall’Ingegner De Rosa che il 16 novembre nella chiesa di Sant’Agostino racconterà della situazione socio-politica della Terra di Bari nel 1300.

Per conoscere il programma completo cliccare qui.

CONDIVIDI