FABBRICA DEL VAPORE: in mostra la musica e i ribelli dai Beatles a Woodstock

FABBRICA DEL VAPORE

FABBRICA DEL VAPORE: dal 2 dicembre al 4 aprile 2018 si terrà la mostra Revolution. Musica e ribelli 1966-1970 dai Beatles a Woodstock.

Da 2 dicembre 2017 al 4 aprile 2018 alla Fabbrica del Vapore di Milano è allestita la  mostra Revolution. Musica e ribelli 1966-1970 dai Beatles a Woodstock: una mostra sulle storie, i protagonisti e gli oggetti del periodo tra il 1966 e il 1970.

Il clima sociale e culturale dell’epoca viene qui rappresentato da oltre 500 fra oggetti di moda, design, film e canzoni, in un percorso esperienziale dove il visitatore viene travolto dall’atmosfera e dalla musica del momento anche grazie a un sofisticato sistema audioguide Sennheiser.

L’esposizione ripercorre gli ambiti in cui le rivoluzioni di quegli anni ebbero luogo: la moda, la musica, le droghe, i locali e la controcultura; i diritti umani e le proteste di strada; il consumismo; i festival; le comunità alternative. Da Carnaby Street a Londra agli hippy di Haight-Ashbury, dall’innovazione tecnologica della Bay Area alle proteste del maggio francese, dalle comuni sparse in tutta l’America ai festival di Woodstock e dell’Isola di Wight.

Orari: lunedì 15.00-20.00; giovedì 10.00-22.00; martedì, mercoledì, venerdì, sabato e domenica 10.00-20.00 (ultimo ingresso un’ora prima della chiusura). Aperture straordinarie: 7, 8 e 26 dicembre (10.00-20.00); 24 e 31 dicembre (10.00-14.30); 25 dicembre e 1 gennaio (15.00-20.00); 2 gennaio e 1 aprile (10.00-20.00).

Biglietti: intero 16 euro; ridotto 14 euro (visitatori oltre i 65 anni, da 15 a 26 anni, portatori di handicap); ridotto bambino 10 euro (visitatori dai 6 ai 13 anni); gratuito per bambini fino a 6 anni.

CONDIVIDI