SVIZZERA: il paesino Albinen offre 60mila euro per trasferirsi tra le montagne

SVIZZERA

SVIZZERA: per chi è stanco della città e vorrebbe dare una svolta alla propria vita, arriva dalla Svizzera una proposta particolare, ecco i dettagli.

In Svizzera c’è un paesino nel Canton Vallese incastonato tra i monti e molto gettonato dai turisti che si chiama Albinen e che è pronto ad accogliere nuovi residenti e ha deciso di offrire dei soldi a chi andrà a ripopolarlo. Ovvero quasi 60000 euro per una famiglia di quattro persone. Albinen conta ufficialmente circa 250 abitanti, gran parte delle case servono solo per le vacanze, e da un po’ di tempo è costretto a fare i conti con un vero e proprio esodo che rischia di svuotare definitivamente la comunità. Di recente, tra l’altro, tre famiglie hanno lasciato il paesino e la perdita di otto alunni mette a rischio la scuola locale. Da qui è arrivata una proposta firmata da gran parte dei cittadini (circa la metà dei residenti nel Comune) che verrà votata il 30 novembre.

Per cercare di garantire ancora un futuro a questo villaggio è stato quindi elaborato un regolamento che prevede appunto un aiuto economico, a determinate condizioni, per chiunque voglia trasferirsi tra le montagne di Albinen: 25000 franchi per adulto e 10000 per ogni bambino. Bonus che per una famiglia di quattro persone raggiungerebbe quindi quota 70000 franchi, ovvero quasi 60000 euro. Le condizioni sono queste: i nuovi residenti devono avere meno di 45 anni e dovranno vivere ad Albinen per almeno 10 anni per poter avere i soldi. La casa acquistata o costruita deve valere almeno 200.000 franchi e deve essere la loro residenza principale. Le autorità locali sono convinte che questa politica sia economicamente sostenibile e rappresenti un investimento nel futuro del paese.