Palazzo Marino in Musica: rassegna di 9 concerti gratuiti fino a novembre 2018

palazzo marino in musica
Palazzo Marino in Musica giunge quest’anno alla sua settima edizione e inaugura la nuova stagione 2018 con importanti novità.

La rassegna propone per il 2018 nove concerti gratuiti, che si terranno una domenica al mese da febbraio a novembre, arricchendo il proprio palinsesto di tre date in più rispetto alle passate edizioni. Grazie anche alla nuova collaborazione con le Gallerie d’Italia di Milano, Palazzo Marino in Musica diventa così sempre più un appuntamento mensile che prosegue durante tutto l’arco dell’anno. La stagione 2018 vedrà inoltre esibirsi per la prima volta in Sala Alessi solisti ed ensemble internazionali.

La prima parte della stagione 2018, dal titolo Chiaroscuri e dissonanze. Da Monteverdi a Caravaggio., accompagna con tre concerti di musica antica la mostra “L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri.”, allestita alle Gallerie d’Italia di Milano, offrendo al pubblico la possibilità di spaziare fra le diverse forme di espressione artistica. Dialogando con le opere d’arte accolte alle Gallerie d’Italia e accostano simbolicamente i due protagonisti del Seicento italiano, il compositore Claudio Monteverdi e il pittore Michelangelo Merisi, i primi tre appuntamenti musicali (11 febbraio, 11 marzo, 8 aprile) chiudono idealmente l’anno monteverdiano, celebrato nell’edizione 2017.

Con la seconda parte della stagione 2018 (6 maggio – 4 novembre), intitolata Sentieri d’Oriente, Palazzo Marino in Musica propone un cartellone di assoluta novità che si apre ai differenti linguaggi musicali nati, nel corso del tempo, dallo scambio e dalla contaminazione culturale tra Europa e Asia. I sei concerti della seconda parte della stagione esploreranno in musica il tema dell’Orientalismo, raccontando il lungo percorso di avvicinamento tra culture lontane: un viaggio che parte dai padri missionari dell’epoca moderna che, percorrendo la Via della Seta, arrivarono in Oriente, e che prosegue con la moda orientalista di fine ottocento di Puccini, Mascagni, Massenet, per giungere sino alle nuove sonorità di compositori contemporanei come Glass, Sheng e Hokosawa.

Palazzo Marino in Musica è una rassegna di musica classica patrocinata dal Comune di Milano, che propone dal 2012 concerti gratuiti all’interno della splendida Sala Alessi di Palazzo Marino a Milano.

Fondendo arte e musica e aprendo Palazzo Marino a nuovo palco per la musica classica, la rassegna è diventata patrimonio culturale della città di Milano: in sei anni ha percorso un ampio repertorio, dalla musica antica a quella del Settecento e Ottocento, fino alla musica classica contemporanea. Ogni anno un tema specifico lega i concerti proposti, dando così vita a percorsi storico-musicali di largo respiro che raccontano differenti mondi artistici e culturali.

Tutti i concerti di Palazzo Marino in Musica 2018 sono a ingresso gratuito con prenotazione: per motivi di sicurezza, al momento dell’ingresso a Palazzo Marino, è obbligatorio mostrare un documento di riconoscimento. 80 biglietti gratuiti possono essere riservati online sul sito palazzomarinoinmusica.it a partire dalle ore 14.00 del giovedì precedente ogni concerto; 40 biglietti gratuiti sono invece disponibili presso InfoMilano – UfficioInformazioni Turistiche a partire dalle ore 14.00 del giovedì precedente ogni concerto (è possibile ritirare fino a due biglietti a persona, comunicando sempre il proprio nominativo e quello del proprio accompagnatore). Per info 02 88455555.


Il prossimo concerto: domenica 11 marzo, ore 11.00

Suonatori di liuto.

Quartetto di Liuti da Milano

Un’occasione rara per ascoltare una preziosa formazione strumentale che racconta il grande successo del liuto, strumento mediterraneo che ha conquistato l’intera Europa rinascimentale per la sua duttilità e dolcezza del suono.

Emilio Bezzi, liuto e arciliuto

Renato Cadel, liuto e canto

Elisa La Marca, liuto e tiorba

Giulia La Marca, liuto e chitarra barocca


Di seguito il programma completo di Palazzo Marino in Musica 2018, rassegna patrocinata dal Comune di Milano ed organizzata dall’Associazione EquiVoci Musicali sotto la direzione di Rachel O’Brien. La direzione artistica è a cura di Ettore Napoli e Davide Santi.

  • Domenica 11 febbraioIl canto delle gentildonne, con il Caleidoscopio Ensemble e il soprano Francesca Cassinari
  • Domenica 11 marzoSuonatori di liuto, con il Quartetto di Liuti da Milano
  • Domenica 8 aprileVattene pur, crudel! Dramma e amore nel madrigale italiano, con il quintetto vocale Domus Artis
  • Domenica 6 maggioIncontri musicali lungo la Via della Seta, con il Silk Road Ensemble
  • Domenica 3 giugnoEsotismo e favole in musica, a cura del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano
  • Domenica 1 luglioI colori dell’estremo Oriente, con il Trio Kanon
  • Domenica 2 settembreMissionari musicisti nella Cina imperiale, con l’Ensemble Alraune
  • Domenica 7 ottobreSogni d’Oriente, con il Quartetto Indaco
  • Domenica 4 novembreSonorità dall’Europa orientale, con Federica Bortoluzzi al pianoforte