MILANO: niente più ticket cartaceo per le strisce blu, ecco la rivoluzione

MILANO

MILANO: i 1700 parcometri presenti in città sono in fase di aggiornamento e Atm e comune stanno intervenendo sui palmari in dotazione a chi deve verificare il pagamento del parcheggio.

Sarà necessario soltanto un ok telematico con la nuova “dematerializzazione” pensata da Atm per i parcheggi con le strisce blu in città.

Dai prossimi giorni, infatti, i parcometri smetteranno di emettere i tagliandi per la sosta e “rilasceranno” ai cittadini soltanto un via libera dal monitor.

Per l’automobilista – spiega il Corriere della Sera – cambia poco o nulla: una volta parcheggiata la macchina, basterà mettere i soldi nella “colonnina” e – questa la grande novità – digitare il numero di targa sullo schermo. A quel punto, la macchinetta non rilascerà più il biglietto, ma semplicemente inserirà l’auto nella lista di quelle autorizzate alla sosta.

I 1700 parcometri presenti in città sono in fase di aggiornamento e Atm e comune stanno intervenendo sui palmari in dotazione a chi deve verificare il pagamento del parcheggio: la “dematerializzazione” è quasi pronta a partire.