SCIOPERO: si fermano Trenitalia e Rete ferroviaria italiana, ecco quando

SCIOPERO TRENI

SCIOPERO: ritardi, cancellazioni o variazioni per i convogli regionali e nazionali a causa dello stop dei dipendenti di Trenitalia e Rete ferroviaria italiana.

Venerdì il 23 novembre i pendolari dovranno fare i conti con uno sciopero dei dipendenti di Trenitalia e Rete ferroviaria italiana che rischia di mandare nel caos la circolazione dei treni in tutta Italia, Lombardia compresa.

Come informa Rfi sul suo sito ufficiale, “lo sciopero inizierà alle ore 9 di venerdì 23 novembre e terminerà alle 17 dello stesso giorno” e “i treni potranno subire ritardi, cancellazioni o variazioni”.

“Per i treni a lunga percorrenza – sottolinea l’azienda – non sono previste variazioni mentre per i regionali saranno possibili variazioni e cancellazioni. L’agitazione sindacale – conclude la nota – potrà comportare ulteriori modifiche al servizio anche prima dell’inizio e dopo la sua conclusione”.

Dallo sciopero non si salva Trenord, che sul proprio sito ha informato i viaggiatori “che lo scioperò potrà coinvolgere anche le linee S1, S2, S4, S9 e alcuni treni da e per Domodossola”.

Disagi sono quindi annunciati sulle direttrici: S1 Saronno – Milano Passante – Lodi, S2 Mariano Comense – Milano Passante – Milano Rogoredo, S4 Camnago Lentate – Milano Cadorna e S9 Seregno – Albairate.