Annunciato il primo scipero dopo l’emergenza coronavirus . Trasporto pubblico di Roma venerdì 29 maggio

sciopero roma

Venerdì 29 maggio, sciopero di 4 ore

Venerdì 29 maggio trasporto pubblico a rischio per lo sciopero di 4 ore, dalle 8,30 alle 12,30, proclamato sulla rete Atac dal sindacato Faisa Cisal.

L’agitazione interesserà bus, tram, metropolitane, ferrovie Roma-Lido, Roma-Civitacastellana-Viterbo e Termini-Centocelle.

LE NUOVE DISPOSIZIONI PER LA FASE 2

Le modalità di funzionamento sono programmate in base a quanto previsto dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 26 aprile 2020 e dell’Ordinanza regionale del Lazio Z00037 del 30 aprile 2020

L´intera rete metroferroviaria e di superficie Atac e RomaTpl è attiva ad eccezione delle linee bus 20L e 230 e delle linee del litorale 07-062-068 che saranno riattivate in base al calendario balneare di prossima attuazione. Ultima corsa sull´intera rete ore 23.30. Non attivo il servizio notturno

Dal 18 maggio vengono attivate, inoltre, quattro linee di bus Express di supporto al servizio metropolitano che collegano alcune fermate metro al Centro e le linee A, B, C. Le linee sono:

-S01: stazione Ponte Mammolo metro B-Termini

-S02: stazione metro A Anagnina-Termini

-S03: stazione metro B Laurentina-Termini

-S04: stazione metro B Ponte Mammolo-stazione metro A Subaugusta

Tutte le informazione sulla nuove linee S, al link – scarica qui la mappa

I DETTAGLI


METRO: prima e ultima corsa ore 5.30 e 23.30, tutti i giorni, feriali e festivi. Sulla Linea B della metropolitana, il servizio nella tratta Castro Pretorio-Laurentina termina alle ore 21 per lo svolgimento dei lavori di realizzazione del nodo di scambio metro B/metro C di Colosseo. Sulla Linea C della metropolitana, il servizio nella tratta San Giovanni-Malatesta termina alle ore 21 per i lavori di prolungamento della linea nella tratta San Giovanni-Amba Aradam-Colosseo

Durante i periodi di interruzione parziali delle linee B e C sono attivi servizi di bus navetta. Attive linee sostitutive di superficie.

FERROVIE REGIONALI:


FERROVIA ROMA-LIDO: nei giorni feriali, prima e ultima corsa da Piramide ore 5.30 e 23.30; da Colombo prima e ultima corsa 5.15-23.30 – in alcune fasce orarie la frequenza raggiungerà i 7/8 minuti. Nei giorni festivi prime e ultime corse dai capolinea: 5.30-23.30, frequenza 15/30 minuti.

ATTENZIONE: nelle stazioni di Eur Magliana e San Paolo non è possibile interscambiare direttamente tra ferrovia Roma-Lido e metro B e i viaggiatori delle due linee in arrivo saranno indirizzati verso l’uscita della stazione. Si consiglia, quindi, per l’interscambio, di utilizzare la stazione Piramide/Porta San Paolo.

Orario in vigore dal 4 maggio 2020 disponibile al link mentre l’orario festivo in vigore da domenica 10 maggio al link 

FERROVIA ROMA-CIVITACASTELLANA-VITERBO, tratta urbana: prima e ultima corsa da Flaminio 5.25-22.40; da Montebello 5.55-23.10; frequenza nelle fasce di punta, 10 minuti nei giorni festivi prima e ultima corsa da Flaminio 5.55-22.10; da Montebello 6.18-22.38

FERROVIA ROMA-CIVITACASTELLANA-VITERBO, tratta extraurbana: l’offerta commerciale comprende nei feriali 31 corse tra treni e autoservizi integrativi del servizio ferroviario; nei festivi 18 corse tra treni e autoservizi integrativi del servizio ferroviario. Orario in vigore dal 4 maggio 2020 disponibile al link 

FERROVIA TERMINI-CENTOCELLE: prima e ultima partenza da Centocelle ore 5.07-22.30; da Termini ore 5.30-22.53. Frequenza nella fascia di punta 6/7 minuti. Nei giorni festivi prima e ultima partenza da Centocelle ore 5.03-22.23; da Termini ore 5.30-22.50

BUS, FILOBUS E TRAM – RETE ATAC E ROMATPL:


Le ultime corse dai capolinea saranno alle ore 23.30. Fanno eccezione quelle linee che, normalmente, effettuano l´ultima corsa prima delle 23.30 e che conservano il proprio orario

Non è attivo il servizio dei bus notturni


RETE BUS: SERVIZIO POTENZIATO SULLE LINEE PRINCIPALI


Per garantire maggiore offerta di posti, nelle ore di punta e di maggior affluenza, il servizio sulla rete di superficie Atac viene intensificato con corse e bus aggiuntivi sulle direttrici principali tra il centro città e periferia e viceversa. Il servizio viene costantemente monitorato per attivare eventuali corse straordinarie.

RETE BUS – COLLEGAMENTI SOSPESI
Sospese le linee 
20L e 230 e le linee del litorale 07-062-068.

MONITORAGGIO E INFORMAZIONE
Le stazioni metropolitane e i punti principali della rete di superficie saranno costantemente monitorati per il controllo di regolarità ed eventuale affollamento, al fine di adottare immediatamente misure  come il contingentamento della salita dei mezzi o il potenziamento dei collegamento con veicoli aggiuntivi. Potenziata l’informazione on-line all’utenza – sempre da preferire per limitare i contatti interpersonali tra viaggiatori e personale. I dettagli:
– sito Internet www.atac.roma.it

– sui canali social aziendali di infomobilità (Twitter @infoatac, Telegram.me/infoatac, Whatsapp 335.1990679)

– display e annunci in fonia audio a bordo dei bus e nelle stazioni metroferroviarie

PARCHEGGI, SOSTA BLU E BIGLIETTERIE

BIGLIETTERIE

Torna alla normalità il servizio delle biglietterie; tutte aperte con orario consueto. Nei giorni feriali aperte dalle ore 7.00 alle ore 20.00 e nei festivi dalle ore 8.00 alle ore 20.00.

Preferite sempre biglietti e abbonamenti digitali o pagate con carte di credito o debito. Tutte le informazioni e canali di acquisto su www.atac.roma.it

PARCHEGGI DI INTERSCAMBIO E SOSTA – TORNANO A PAGAMENTO. ZTL DISATTIVATE

La sosta blu nelle strade della città e, per chi non ha un abbonamento Metrebus, i parcheggi di interscambio sono a pagamento. I parcheggi di interscambio sono aperti con orario compatibile a quello del servizio metroferroviario: apertura ore 5.15, chiusura ore 0.30.
Le zone a traffico limitato Trastevere, tridente e Centro Storico restano non attive

LE REGOLE GENERALI – USO OBBLIGATORIO DELLA MASCHERINA

 A bordo dei  veicoli dell’intera rete di superficie e metroferroviaria, nelle stazioni e nelle biglietterie SONO AMMESSI ESCLUSIVAMENTE VIAGGIATORI CHE INDOSSANO UNA MASCHERINA A PROTEZIONE DI NASO E BOCCA.

– A bordo di bus, filobus, tram, metropolitane e treni sono ammessi anche viaggiatori in piedi sino al raggiungimento del 50 per cento della capacità del veicolo.

– A bordo non si potranno occupare i posti con il segnale di divieto e alcune zone nei pressi delle cabine di guida e di manovra.

– Mantenete la distanza sociale di 1 metro dagli altri viaggiatori e dal personale.

– Non usate MAI il trasporto pubblico se presentate sintomi di infezioni respiratorie acute (febbre, tosse, raffreddore)

– Acquistate, ove possibile, i biglietti in formato elettronico, on line o tramite app. Tutti i canali al link https://atac.roma.it/page.asp?p=228&i=14

– Nel corso del viaggio, igienizzate frequentemente le mani ed evitate di toccarvi il viso

LE REGOLE DI VIAGGIO – METROPOLITANE E FERROVIE

Indossate sempre la mascherina. E´ OBBLIGATORIA. Sono ammessi anche viaggiatori in piedi sino al raggiungimento del 50 per cento della capacità di trasporto prevista dal singolo convoglio

Gli accessi ai treni nelle stazioni della metropolitana e delle ferrovie,  potranno essere temporaneamente limitati in base all’affluenza, rispettate una eventuale attesa al di fuori della stazione. Seguite sempre le indicazioni del personale. Nelle stazioni i flussi di accesso e uscita sono separati; sulla banchina di attesa treni prendete posto in base alle indicazioni sul pavimento. Prima di salire a bordo, lasciate uscire gli altri passeggeri.

Rivolgetevi al personale solo in caso di necessità; per ottenere le informazioni sul servizio di trasporto, sull´accessibilità e l´affluenza consultate i canali di informazione e assistenza digitale di Atac (Twitter @infoatac, Telegram.me/infoatac, Whatsapp, inviando un breve messaggio di testo 335.1990679) che sono attivi tutti i giorni, anche nei festivi, per tutta la durata del servizio.

LE REGOLE DI VIAGGIO- A BORDO BUS, FILOBUS E TRAM

Indossate sempre la  mascherina. E´ OBBLIGATORIA. Sono ammessi anche viaggiatori in piedi sino al raggiungimento del 50 per cento della capacità di trasporto prevista dal singolo mezzo

Per la salita e la discesa dai mezzi, seguite attentamente le indicazioni sulle porte. Su alcuni bus è disponibile la sola porta centrale. Lasciate scendere gli altri passeggeri prima di salire a bordo

A bordo di bus e tram non occupate mai i posti con il segnale di divieto e non accedere alle zone delimitate nei pressi delle cabine di guida. L’afflusso dei viaggiatori a bordo può essere limitato e temporaneamente sospeso quando viene raggiunta la capacità massima del mezzo. In questo caso, i veicoli potranno saltare le fermate oppure effettuarle solo per la discesa dei viaggiatori.