VITTORIANO: torna il ciclo di eventi artistici e culturali, tutti gratuiti

VITTORIANO

VITTORIANO: per tutta l’estate presso l’Altare della Patria a Roma si terranno eventi gratuiti, tra musica cinema e architettura.

Dopo il successo dell’esperienza dello scorso anno, per tre mesi il Vittoriano sarà nuovamente cornice di eventi gratuiti che spaziano dalla musica (jazz in particolare) alla letteratura e dal cinema all’architettura. La rassegna di iniziative artistiche e culturali, intitolata Il Vittoriano tra Musica, Letteratura, Cinema e Architettura, proposta dal Polo Museale del Lazio.

Il ciclo partito il 9 giugno, terminerà il 1° settembre 2017 e ha come obiettivo valorizzare il Vittoriano e promuoverne la conoscenza presso diverse fasce di pubblico. La rassegna rientra nell’ambito di ARTCITY-Estate 2017, un progetto organico di oltre cento iniziative di arte, architettura, letteratura, musica, teatro, danza e audiovisivo, realizzato dal Polo Museale del Lazio in musei e altri luoghi d’arte di Roma e della regione.

Oltre al Vittoriano il Polo Museale del Lazio gestisce 43 musei e altri luoghi di cultura di proprietà dello Stato a Roma e nel Lazio, tra cui il Pantheon, Castel Sant’Angelo e Palazzo Venezia.

Il giornalista e critico Ernesto Assante, ha curato la parte musicale attraverso una rassegna di quattordici concerti. I rappresentanti del panorama jazzistico italiano saranno Nicky Nicolai, Maurizio Giammarco, Giovanni Tommaso, Enzo Pietropaoli, Francesco Bearzatti, Enrico Rava, Fabio Zeppetella, Rosario Giuliani, Greta Panettieri, Marco Rinalduzzi, Maria Pia De Vito e Gegè Telesforo. Mentre a rappresentare la musica classica saranno chiamati Ezio Bosso e Ramin Bahrami, con I Solisti dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

E’ previsto un evento speciale per il 4 agosto, in cui la musica si unirà alla letteratura quando sul Piazzale del Bollettino lo scrittore e giornalista Paolo Rumiz leggerà la “sua” via Appia accompagnato dalla European Spirit of Youth Orchestra.

Dal 20 luglio, nella sala Zanardelli sarà esposta la mostra curata dal regista, critico e giornalista Mario Sesti, Anna Magnani: una vita per il cinema. Nella Terrazza Italia, invece, verranno proiettati tre film con protagonista l’attrice romana. Ci sarà poi una mini rassegna con tre documentari presentati nell’edizione 2017 degli stessi Premi, che saranno proiettati sulla Terrazza Italia. A curarne la selezione è il regista Giuliano Montaldo, Presidente dell’Accademia del Cinema Italiano – Premi David di Donatello, cura la selezione di tre documentari presentati nell’edizione 2017 degli stessi Premi David di Donatello.

Il ciclo dedicato all’Architettura proporrà quattro dialoghi dal titolo Con gli occhi delle donne. L’architettura e il design al femminile nella società dei millennials. Il ciclo è curato da Gabriella Musto, direttrice del Vittoriano. I dialoghi si tengono sulla Terrazza Italia.

Continua a leggere per conoscere il programma degli eventi nel dettaglio…

1
2
CONDIVIDI