MALPENSA: in aeroporto l’asta degli oggetti smarriti

MALPENSA

MALPENSA: in aeroporto torna l’asta degli oggetti smarriti, un’occasione per aggiudicarsi un buon affare, un appuntamento per collezionisti e curiosi.

Torna come ogni anno l’asta degli oggetti smarriti all’aeroporto di Milano Malpensa organizzata dalla Sea, la società di gestione degli scali milanesi, giunta già alla nona edizione.

In centinaia si sono presentati per i lotti e gli oggetti messi in vendita(170 complessivamente i lotti, per oltre 4000 oggetti), dimenticati e mai reclamati da passeggeri distratti. Tra i pezzi più “scordati” ci sono macchine fotografiche, zainetti da bambini, cellulari, orologi, computer e tablet, ma anche penne, gioielli, vestiti, piccoli arredi e strumenti musicali.

Molti i curiosi che abitano nella zona dell’aeroporto, ma non manca chi viene da più lontano e – a microfoni spenti, come si dice – confessa di aver fatto buoni affari in passato.

Molto ambito è stato il lotto di oggetti “color oro”: base d’asta mille euro, battuto a 8mila euro. E ancora curiosità per gli strumenti musicali (tra cui un sassofono) e per alcuni oggetti di arredo e di antiquariato che stranamente sono stati “persi” in aeroporto.

CONDIVIDI