PORTA ROMANA: svelato il progetto Horti, dal convento ottocentesco a residenze di lusso

PORTA ROMANA

PORTA ROMANA: il nuovo progetto prevede la riqualificazione dell’area storica tra Via Orti e Via Lamarmora, i lavori partiranno subito e dovrebbero terminare nel 2020.

Horti, il segreto di Porta Romana è il nuovo progetto di BNP Paribas Real Estate che prevede la riqualificazione dell’area storica tra Via Orti e Via Lamarmora nella città di Milano.

Il progetto, altamente esclusivo, sorge in una delle più belle zone storiche, Porta Romana. Racchiusa tra due vie si trova un’area di grande prestigio circondata da un parco di 10.000 mq ricco di storia. Horti nasce con l’intenzione di far rivivere la Villa e gli edifici che affacciano sulle due vie che racchiudono quello spazio segreto.

Il progetto architettonico, seguito da Michele De Lucchi, uno dei più grandi designer e architetti italiani, prevede la realizzazione di 3 edifici residenziali, distinti nei tagli e negli stili, ma accumunati da servizi di alto livello.

L’area, in tutto 14.600 metri quadrati, era caduta in disuso ed era stata chiusa al pubblico. A ottobre scorso, villa e parco sono state acquistate per circa 24 milioni di euro dall’Università Cattolica del Sacro Cuore: l’acquirente, la divisione immobiliare del gruppo bancario Bnp Paribas, realizzerà la trasformazione dei terreni con un investimento di circa 100 mln di euro.

I lavori partiranno subito e nel 2020, stando alle previsioni, nel quartiere di Porta Romana, a due passi dal centro di Milano, sorgeranno 80 nuove unità immobiliari firmate dall’architetto Michele De Lucchi e un grande parco.